Q&A

question

01. Come faccio a sapere se sono incinta?

Alcuni segnali ti dovrebbero allarmare, ad esempio se un ciclo salta o hai un ritardo, se avverti sensibilità mammaria o nausea mattutina. Questi comunque non sono sintomi specifici della gravidanza. Pertanto, devi sottoporti a un test di gravidanza, reperibile in farmacia, e rivolgerti a un medico per farti visitare e/o farti prescrivere un esame del sangue per rilevare il livello di beta hCG.

question

01. Come faccio a sapere se sono incinta?

Alcuni segnali ti dovrebbero allarmare, ad esempio se un ciclo salta o hai un ritardo, se avverti sensibilità mammaria o nausea mattutina. Questi comunque non sono sintomi specifici della gravidanza. Pertanto, devi sottoporti a un test di gravidanza, reperibile in farmacia, e rivolgerti a un medico per farti visitare e/o farti prescrivere un esame del sangue per rilevare il livello di beta hCG.

question

02. Come viene determinata l’età gestazionale?

Segui Alice per la datazione della gravidanza.

Datazione della gravidanza
question

02. Come viene determinata l’età gestazionale?

Segui Alice per la datazione della gravidanza.

Datazione della gravidanza
question

03. Qual è il metodo abortivo più adatto a me?

I professionisti sanitari possono aiutarti a scegliere. Sia il metodo chirurgico che quello farmacologico hanno le loro particolarità, che dovresti considerare in base al tuo profilo medico e alle tue preferenze. Durante la visita medica, il dottore ti potrà aiutare nella scelta.

Che opzioni ho
question

03. Qual è il metodo abortivo più adatto a me?

I professionisti sanitari possono aiutarti a scegliere. Sia il metodo chirurgico che quello farmacologico hanno le loro particolarità, che dovresti considerare in base al tuo profilo medico e alle tue preferenze. Durante la visita medica, il dottore ti potrà aiutare nella scelta.

Che opzioni ho
question

04. Che cos’è una gravidanza extrauterina?

A volte l’ovulo fecondato non raggiunge l’utero e si impianta al di fuori dalla cavità uterina, di solito in una delle tube di Falloppio. Si parla quindi di gravidanza extrauterina.

I sintomi di gravidanza extrauterina sono:

  • Emorragia,
  • Mal di stomaco,
  • Utero dolorabile alla palpazione durante l’esame ginecologico.

Se si sospetta una gravidanza di questo tipo, occorre rivolgersi subito a un medico per evitare complicazioni. I risultati del rilevamento delle beta hCG nel sangue e della scansione ad ultrasuoni possono confermare la presunta gravidanza extrauterina. Questa gravidanza va diagnosticata il prima possibile e in questo caso è controindicato l’aborto farmacologico. Se sei incinta e avverti dolori di questo tipo o hai perdite di sangue, rivolgiti subito al tuo medico.

Fiala C et al. Early medical abortion, a practical guide for healthcare professionals. 2012; p 57-59.

question

04. What is an ectopic pregnancy?

A volte l’ovulo fecondato non raggiunge l’utero e si impianta al di fuori dalla cavità uterina, di solito in una delle tube di Falloppio. Si parla quindi di gravidanza extrauterina.I sintomi di gravidanza extrauterina sono:

  • Emorragia,
  • Mal di stomaco,
  • Utero dolorabile alla palpazione durante l’esame ginecologico.

Se si sospetta una gravidanza di questo tipo, occorre rivolgersi subito a un medico per evitare complicazioni. I risultati del rilevamento delle beta hCG nel sangue e della scansione ad ultrasuoni possono confermare la presunta gravidanza extrauterina. Questa gravidanza va diagnosticata il prima possibile e in questo caso è controindicato l’aborto farmacologico. Se sei incinta e avverti dolori di questo tipo o hai perdite di sangue, rivolgiti subito al tuo medico.

Fiala C et al. Early medical abortion, a practical guide for healthcare professionals. 2012; p 57-59.

question

05. Ho paura del dolore.

Con il metodo farmacologico, l’espulsione dell’embrione è provocata dall’induzione di contrazioni uterine e della cervice, che possono essere dolorose.

Con il metodo chirurgico, la natura invasiva della procedura può provocare dolore post-operatorio. In entrambi i casi il medico può prescrivere degli analgesici per lenire il dolore.

Giudica quanto soffri
question

05. Ho paura del dolore.

Con il metodo farmacologico, l’espulsione dell’embrione è provocata dall’induzione di contrazioni uterine e della cervice, che possono essere dolorose.

Con il metodo chirurgico, la natura invasiva della procedura può provocare dolore post-operatorio. In entrambi i casi il medico può prescrivere degli analgesici per lenire il dolore.

Giudica quanto soffri
question

06. Devo parlarne con i miei amici o familiari?

L’aborto è una procedura intima e personale che devi valutare in base alla tua situazione. Per affrontarlo può esserti di conforto l’aiuto di genitori e amici. Ricorda però che non sei obbligata a informare parenti o amici.

question

06. Devo parlarne con i miei amici o familiari?

L’aborto è una procedura  intima e personale  che devi valutare in base alla tua situazione. Per affrontarlo può esserti di conforto l’aiuto di genitori e amici. Ricorda però che non sei obbligata a informare parenti o amici.

question

07. A chi posso chiedere consigli?

Ci sono molti posti in cui puoi chiedere consigli, nel rispetto dell’anonimato. Rivolgiti al tuo professionista sanitario più vicino, che ti fornirà tutte le informazioni che ti servono.

Parla con Alice!
question

07. A chi posso chiedere consigli?

Ci sono molti posti in cui puoi chiedere consigli, nel rispetto dell’anonimato. Rivolgiti al tuo professionista sanitario più vicino, che ti fornirà tutte le informazioni che ti servono.

Parla con Alice!
question

08. Potrò avere dei figli dopo l’aborto?

L’interruzione di gravidanza non compromette la possibilità di restare incinta in futuro. Tieni presente però che l’aborto non ti protegge da una nuova gravidanza. Subito dopo l’aborto, sarai di nuovo fertile. Ti conviene quindi parlare subito con il tuo medico di quale sia il metodo contraccettivo più adatto a te e iniziare subito.

question

08. Potrò avere dei figli dopo l’aborto?

L’interruzione di gravidanza non compromette la possibilità di restare incinta in futuro. Tieni presente però che l’aborto non ti protegge da una nuova gravidanza. Subito dopo l’aborto, sarai di nuovo fertile. Ti conviene quindi parlare subito con il tuo medico di quale sia il metodo contraccettivo più adatto a te e iniziare subito.